Petit pain all’Emmentaler

Petit pain all’Emmentaler

Luglio, tempo d’affrontare la prova più temuta per i 500.000 studenti italiani che sostengono quest’anno l’esame di maturità: l’interrogazione orale, ultimo step del piccolo
tour-de-force che chiude il ciclo della scuola superiore, porta delle attesissime vacanze estive. Ansia e stress sono in agguato. Per far fronte a quest’ultimissima fatica scolastica, ecco
un’arma buona e ricca d’energia: Petit pain all’Emmentaler. Un panino sfizioso, ma facile da preparare, adatto a qualsiasi momento di pausa – fra un ripasso e l’altro – per ripartire con
slancio.

Emmentaler DOP, del resto, è un ottimo spezza-digiuno. Lo ricorda anche la dottoressa Evelina Flachi, specialista in scienza dell’alimentazione: “Emmentaler è uno spuntino
energetico e nutriente. Accompagnato al pane rappresenta un ottimo break, ricco di proteine, sodio e calcio, oltre che di carboidrati utili al lavoro mentale. E non dimentichiamoci che contiene
meno dello 0,01% di lattosio: può essere quindi consumato anche da chi presenta intolleranze a questo zucchero”.

La preparazione dell’orale non fa più paura. Ecco la ricetta per affrontarla con successo!

Petit pain all’Emmentaler

20 g di Emmentaler DOP
1 panino con semi di papavero
1 carota
2 fette cipolla rossa
1 foglia di lattuga o radicchio trevigiano
1 cucchiaino da caffè di curry
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Sbucciare le carote e le cipolle e tagliarle a fette molto sottili. Farle scaldare velocemente in padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Togliere dal fuoco e lasciare
raffreddare. Mescolare il curry con un cucchiaio di olio in una ciotola fino a ottenere un’emulsione omogenea. Tagliare Emmentaler DOP a fette sottili. Tagliare il panino a metà. Spalmare
all’interno la miscela di curry, aggiungere una foglia di lattuga o radicchio trevigiano, le verdure e quindi le fette di Emmentaler DOP.

Leadcom.it
Redazione NEWSFOOD.com + Web TV

Leggi Anche
Scrivi un commento