Palazzuolo sul Senio, borgo diffuso, punta sul turismo

Firenze – Come valorizzare l’offerta turistica in un piccolo comune «di confine» fra le terre toscane e quelle romagnole? E come creare modelli innovativi e non
tradizionali di accoglienza turistica in una regione come la Toscana? Se ne parlerà a Palazzuolo sul Senio venerdì 6 giugno in un convegno organizzato dall’amministrazione
comunale presso l’oratorio dei Santi Carlo Borromeo e Antonio da Padova.

«Villaggi d’autore ? Turismo d’attore» – questo il titolo dell’iniziativa a cui prenderà parte, fra gli altri, anche l’assessore a Cultura, Turismo e Commercio di Regione
Toscana, Paolo Cocchi – viene presentato a Firenze in una conferenza stampa che si svolge presso la sede dell’APT di Firenze (via Manzoni) alle ore 11 di domani, venerdì 30 maggio 2008.
Intervengono, fra gli altri, il sindaco Paola Cavini e l’assessore al Turismo del Comune montano Gabriella Pecoraro.

A Palazzuolo vivono circa 1.200 persone sparse in 13 frazioni. Nel convegno del 6 giugno sarà illustrato un piano di sviluppo turistico che punta molte delle sue carte sull’esperienza, a
oggi assente nella legislazione toscana, del «borgo diffuso»: un’esperienza che, recuperando e utilizzando antichi spazi pubblici e privati, tenta un concreto e sostenibile
allargamento delle possibilità ricettive in aree interne.

Leggi Anche
Scrivi un commento