Obblighi contributivi e informativi per i lavoratori autonomi esercenti attività musicali

L’Enpals, con messaggio n. 5 del 27 dicembre 2007, ha precisato che dal 1 gennaio 2008 anche i lavoratori autonomi esercenti attività musicali sono tenuti ad assoggettarsi a quanto
previsto dalle circolari n. 16 e 17 del 10 dicembre 2007 in materia di procedure per l’assolvimento degli obblighi contributivi ed informativi.
Pertanto, per iscriversi all’Ente, i lavoratori autonomi di cui all’art. 3, comma 1, n. 23 bis del D.Lgs.C.P.S. n. 708/1947 dovranno presentare il modello di iscrizione (032/AUT) presso gli
Uffici Enpals o SIAE ed otterranno la matricola che consentirà loro di espletare gli altri adempimenti informativi e contributivi.
Poi, collegandosi alla sezione “servizi on-line/richiesta codice PIN/lavoratori e pensionati” sul portale dell’Enpals, i lavoratori potranno ottenere il codice PIN necessario per accedere alle
procedure telematiche.
L’ente ha precisato che il lavoratore autonomo esercente attività musicale può espletare gli adempimenti avvalendosi di un intermediario, che dovrà richiedere il PIN
indicando, tra i soggetti deleganti, anche il suddetto lavoratore.
Infine, se il lavoratore non può utilizzare le procedure telematiche sulla base degli standard stabiliti, può presentare gratuitamente la nuova modulistica debitamente compilata
alla SIAE, che effettuerà le necessarie operazioni telematiche di acquisizione e trasmissione dei dati all’Enpals e svolgerà attività di assistenza per la corretta
individuazione delle informazioni da fornire.

Enpals, messaggio n. 5 del 27 dicembre 2007

Leggi Anche
Scrivi un commento