Nuove strutture per l'Ospedale di Bentivoglio

Bentivoglio, 23 novembre 2007 – Quattro nuove sale operatorie, rispetto alle attuali tre, per 1000 metri quadri; un nuovo reparto di Terapia intensiva con 6 posti letto, rispetto agli
attuali 4, per 680 metri quadri, sono gli ultimi tasselli della nuova ala dell’Ospedale di Bentivoglio denominata “Padiglione Triangolare”.

Le nuove strutture inaugurate il 23 novembre alla presenza di Giovanni Bissoni, assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, concludono l’ampliamento dell’Ospedale di
Bentivoglio, iniziato con il trasferimento dell’Ortopedia nel Padiglione Triangolare. Un investimento complessivo, da parte dell’Azienda USL di 7.112.000 euro di cui 1.500.00 euro per
attrezzature biomediche e 681 mila euro per arredi.
Contemporaneamente è stato inaugurato il nuovo Padiglione Ambulatori, di circa 600 metri quadri per un investimento di 993.000 euro che ha permesso di creare il terzo ingresso
dell’ospedale, (che va ad aggiungersi all’ingresso principale e all’ingresso del Pronto soccorso).

Il nuovo blocco operatorio, al terzo piano del Padiglione Triangolare costituito da 4 sale operatorie, permetterà di riorganizzare i percorsi interni con la possibilità di
dedicare una sala all’emergenza – urgenza e un locale destinato alla preparazione e al risveglio del cittadino dall’anestesia. Il nuovo blocco operatorio sarà, inoltre, dotato di una
nuova centrale di sterilizzazione e di una nuova sala gessi al servizio dei cittadini operati. Nel 2006 le tre sale operatorie hanno effettuato 3953 interventi, di cui 1006 in urgenza, in 652
sedute operatorie.

La nuova Terapia intensiva, al secondo piano del Padiglione Triangolare, oltre all’area di degenza, dotata di 6 posti letto, avrà un area per il personale medico – infermieristico (studi
medici, sala riunione/biblioteca, camere per i medici di guardia). Nel 2006 la Terapia intensiva ha ricoverato circa 200 cittadini di cui il 70% provenienti dai reparti chirurgici e il 30% dai
reparti di medicina e dal Pronto soccorso inviati anche dalle altre strutture ospedaliere dell’Azienda Usl di Bologna.

Nel nuovo Padiglione Ambulatori, con il suo ingresso dedicato, troverà posto la sala d’attesa, il Cup, il Centro prelievi e 6 nuovi ambulatori (anestesia, audiometria, dietologia,
geriatria, otorinolaringoiatria, pneumologia).

Negli ultimi tre anni l’Azienda Usl di Bologna ha realizzato una notevole opera di ammodernamento e ampliamento sull’ospedale di Bentivoglio investendo complessivamente 9.437.752 euro.
Questi investimenti da parte dell’Azienda di Usl di Bologna fanno seguito all’ampliamento dell’ospedale “G. Dossetti”di Bazzano, il cui potenziamento ha permesso di portare a oltre diecimila
metri quadri l’area della struttura, con un aumento di oltre il 40%. L’ampliamento ha riguardato: Pronto soccorso, degenza medica, sale operatorie, ambulatori, servizi generali sanitari e non
sanitari. L’investimento per la realizzazione dell’opera ammonta complessivamente a 6.780.000.

Il convegno per i cent’anni dell’Ospedale di Bentivoglio – Un ospedale che si ingrandisce non dimenticando la sua storia: il convegno “I cent’anni dell’Ospedale di Bentivoglio” che si
è svolto in mattinata presso la sala dei cinque camini all’interno del Castello di Bentivoglio, ha voluto ricordare la storia e l’evoluzione sanitaria e tecnologica dello storico
ospedale e il rapporto con i cittadini.
Hanno partecipato al convegno: Giovanni Bissoni, assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia Romagna Giuliano Barigazzi, assessore alla sanità della Provincia di Bologna,
Vladimiro Longhi, sindaco di Bentivoglio, Franco Riboldi, direttore generale Azienda Usl di Bologna, Silvio Fronzoni, direttore dell’istituzione Villa Smeraldi – Museo della Civiltà
Contadina, Giandomenico Belvederi, direttore Unità operativa ostetricia/ginecologia – Area nord, Azienda Usl Bologna.

Leggi Anche
Scrivi un commento