Nucleare, Legambiente: “Scelta vecchia e antieconomica”

«L’atomo non è una risposta al caro petrolio e alla dipendenza dalle fonti fossili». Così Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, commenta le
dichiarazioni odierne del Ministro Scajola sul nucleare.

«E’ dimostrato che oggi la scelta nucleare è antieconomica – ha aggiunto Cogliati Dezza – mentre sono rimasti immutati gli elementi di pericolosità e di criticità
legati alla sicurezza degli impianti e allo smaltimento delle scorie. Pensare di poter realizzare centrali nucleari in Italia è un ritorno al passato, a una strategia energetica vecchia
e insostenibile».

Leggi Anche
Scrivi un commento