New York, marzo è il mese del vino Sagrantino

New York, marzo è il mese del vino Sagrantino

A New York, marzo non è solo il mese che segna l’arrivo della primavera. E’ anche tempo del Sagrantino
Month: il mese del Sagrantino, che vuole diffondere la cultura del vino e e dei suoi colleghi di Montefalco nel mercato a stelle e strisce.

Tutto nasce dal buon successo di Sagrantino Month, iniziativa di promozione svoltasi nella primavera 2012: allora, il Consorzio Tutela Vini Montefalco vuole bissare il buon risultato.

Dalle cantine umbre, ecco allora una selezione di classe: Arnaldo Caprai, Tenuta Castelbuono e Colle del Saraceno. Poi, Tenuta Bellerofonte, Colle Ciocco e Le Cimate.

Data d’apertura, il 4 marzo passato: i produttori debuttanti e gli importatori si sono incontrati a “Il Buco Alimentari e Vineria”, negozio e ristorante di Manhattan. Nel corso della giornata,
sono stati offerte vini di 20 etichette diverse assieme ad altre specialità umbre come salami, olio e formaggio.

Successivamente (lunedì 18 marzo) è stato tempo della stampa: 50 tra giornalisti della carta stampata, TV, radio e blogger si sono riuniti da Eataly, ancora una volta con la
coppia vino-prodotti regionali.

Tra le date successive, spicca il seminario del 18 marzo prossimo. Quel giorno si terrà un incontro pensato per gli addetti ai lavori, con idee e tecniche sulla promozione.

Sono inoltre pensate altre giornate d’assaggio e degustazione, da Eataly e Il Buco Alimentari.

A descrivere il rapporto tra Sagrantino ed USA, Amilcare Pambuffetti, presidente del Consorzio Tutela Vini Montefalco. Pambuffetti ha ricordato come lo scopo finale sia “Ottenere il massimo
beneficio dal crescente interesse del Sagrantino”, sfruttando l’onda lunga del successo 2012. Infatti, ” Lo scorso anno abbiamo presentato il nostro vino più caratteristico sia al trade
di settore che alla stampa, ottenendo eccellenti risultati e grande entusiasmo. Con le iniziative di quest’anno, che per la prima volta proseguiranno fino a settembre, vogliamo incrementare la
nostra presenza sul mercato”.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.consorziomontefalco.it

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento