Nasce il «Catalogo verde» dell'Emilia Romagna

Bologna, 12 Novembre 2007 – Scegliere, su un’ampia gamma di offerte, un corso di formazione o di aggiornamento e frequentarlo, grazie anche al contributo economico della Regione;
è questa la novità proposta dal «Catalogo Verde», il nuovo servizio offerto dall’Assessorato regionale all’agricoltura agli imprenditori agricoli dell’Emilia-Romagna,
per migliorarne le competenze tecniche e gestionali e accrescerne le capacità competitive sui mercati globali.

Da domani, martedì 13 novembre, sarà pubblicato, sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, l’avviso rivolto ai gestori dei servizi di formazione, informazione e
consulenza per il mondo agricolo, che vorranno inserire le loro proposte formative nel «Catalogo verde». A seguito della valutazione positiva da parte dell’Amministrazione regionale
le proposte, validate tecnicamente, saranno consultabili da parte degli imprenditori, a partire dal gennaio 2008, data prevista per la prima edizione del «Catalogo».

A loro volta, gli imprenditori agricoli potranno consultare il catalogo e acquistare, con le modalità che saranno stabilite dalle singole Amministrazioni provinciali, corsi e servizi,
con il contributo economico della Regione, che sarà erogato sotto forma di specifici voucher, ovvero – certificati a cui corrisponde un determinato valore monetario.

La Regione Emilia-Romagna è la prima, a livello nazionale, ad utilizzare questo strumento, altamente innovativo, con l’obiettivo di accrescere le capacità professionali
dell’imprenditore agricolo e consentirgli, anche in assenza del sostegno ai prezzi che ha sino ad ora caratterizzato la politica agricola comunitaria, di «fare la differenza» sul
piano dell’efficienza aziendale e della qualità delle produzioni.

L’inserimento delle proposte sul «Catalogo» sarà possibile esclusivamente attraverso il sistema informatico predisposto dalla Regione, a cui tutti gli interessati potranno
accedere previa domanda presentata dal legale rappresentante ed inviata alla: Direzione Generale Agricoltura – Servizio sviluppo del sistema agroalimentare «Catalogo verde» – Viale
Silvani, 6 – 40122 Bologna.

Il facsimile della domanda di presentazione sarà reperibile sul sito www.ermesagricoltura.it sotto la voce «Catalogo
verde» o presso la Segreteria del Servizio sviluppo.

Una volta verificata la regolarità della domanda, verrà inviata ai richiedenti una password personale che consentirà l’accesso al sistema informatico, per il completamento
dei dati relativi alla struttura e per l’inserimento delle proposte nel «Catalogo» stesso.

Il Programma regionale di sviluppo rurale (PSR) 2007 – 2013 ha reso disponibili per la formazione e l’aggiornamento tecnico degli imprenditori agricoli consistenti risorse, quadruplicandolo le
disponibilità previste nel corso della precedente programmazione e passando da 7 milioni agli attuali 31 milioni di euro. Inoltre è stata introdotta una consistente innovazione
nella direzione della qualità.

Per questo i professionisti e i fornitori che intendono proporre i propri servizi agli agricoltori devono accreditarsi presso la Regione, chiedendo l’inserimento nel «Catalogo
verde». Allo stesso tempo gli agricoltori potranno scegliere liberamente i fornitori dei servizi, che saranno così messi in concorrenza tra loro e stimolati ad offrire il meglio.

Leggi Anche
Scrivi un commento