Monsignor Germano Zaccheo: un grande religioso ed un grande uomo

Alessandria – Ricopriva un’alta carica ecclesiastica, ma era prima di tutto un uomo vicino ai fedeli, sempre pronto ad ascoltare le persone e a confortarle con un sorriso mite, con
queste parole esprimiamo il nostro dolore per la scomparsa di Monsignor Germano Zaccheo e la nostra vicinanza agli abitanti di Casale Monferrato, di cui di era vescovo.

Tutta Casale soffre per la perdita: l’amministrazione comunale ha proclamato il lutto cittadino per la giornata delle esequie (previste per l’inizio della prossima settimana), gli uffici
pubblici osserveranno un minuto di silenzio in concomitanza con l’inizio della cerimonia, i negozianti terranno chiuse le loro attività durante i funerali ed il Consorzio dei
commercianti ha annunciato che le vetrine resteranno spente per 5 minuti alle ore 17 di domenica 25 novembre.
Monsignor Zaccheo, che aveva 73 anni ed era vescovo dal 1995, è stato colto da un improvviso infarto nella notte tra il 20 ed il 21 novembre a Fatima, dove si era recato per guidare gli
esercizi spirituali dei pellegrinaggi. Le sue ultime parole, pronunciate all’uscita della cappella, sono state: “Sto male, muoio”.

Monsignor Germano Zaccheo nelle parole della gente – Piuttosto che tracciare la sua biografia, preferiamo ricordarlo con le parole delle persone che lo hanno conosciuto e che hanno
potuto apprezzare la sua figura di grande religioso, ma anche di grande uomo.
Come hanno spiegato i commercianti, Monsignor Zaccheo era un persona apprezzata da tutti a Casale Monferrato, “un autorevole testimone della Fede che ha saputo operare egregiamente per la
Città e con la Città”.
L’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, la comunità Ebraica di Casale Monferrato e la Fondazione Arte Storia e Cultura Ebraica a Casale Monferrato, invece, hanno ricordato il
vescovo come “un carissimo amico, uno Tzaddik [un saggio n.d.r.], un grande uomo di dialogo e di cultura che tanto ha saputo dare per accrescere l’affetto e la comprensione fra le grandi
religioni monoteiste”.
Il sindaco di Casale Paolo Mascarino, che si è detto attonito per la “scomparsa improvvisa”, ha ricordato così il vescovo: “Il Vescovo Germano lascia un grande vuoto in tutti noi.
E non parlo solo della comunità di fedeli casalesi e monferrini, ma di tutti quelli che hanno avuto l’opportunità di conoscere il suo grande animo”.
“Monsignor Zaccheo in dodici anni di episcopato ha dato molto alla Città e alla sua tradizione religiosa, impegnandosi al massimo nelle celebrazioni di eventi fondamentali della
comunità cattolica cittadina (penso ai centenari del ritorno delle reliquie di Sant’Evasio e della consacrazione del Duomo, solo per ricordare i più recenti) e adoperandosi, con
energica pragmaticità, a coltivare quello spirito di dialogo interreligioso, nel pieno spirito della tradizione casalese di tolleranza”.
“La sua opera non si è, però, mai arrestata alle “questioni religiose”: abbiamo sempre saputo di poter contare sulla presenza del nostro Vescovo in qualsiasi occasione ci fosse
bisogno di evidenziare e risolvere situazioni di crisi, che hanno visto la Chiesa partecipe dei destini comuni, come le emergenze lavorative e tante altre ferite aperte nella nostra
comunità, ferite che Monsignor Zaccheo si è sempre adoperato per lenire e, ove possibile, ricucire”.
“Come amministratori abbiamo condiviso con il Vescovo il servizio che siamo stati chiamati ad offrire alla comunità”.
“Come fedeli abbiamo trovato nel Vescovo un padre eccezionale, affettuoso, attento, presente, rispettoso”.
“Come uomini abbiamo trovato un compagno di strada: perderlo così improvvisamente non fa che rafforzare quanto abbiamo condiviso in questi anni e accrescere il nostro affetto, che
accompagnerà per sempre il suo ricordo”.
Infine, sul blog dell’Oftalcasale (per cui, come si legge, “Monsignor Zaccheo è stato un’autentica guida e un consigliere prezioso ed attento”) un visitatore ha lasciato un commento che
in poche parole riassume l’affetto per il vescovo scomparso: “Ho perso un terzo padre”

Leggi Anche
Scrivi un commento