Mobbing in una cittadina del Piemonte

Mobbing in una cittadina del Piemonte

Dice Michele:

Vivo una situazione di Mobbing che va avanti da 11 anni. Tutto è iniziato per aver fatto una legittima denuncia per tutelare la mia salute, lunga da raccontare.

Mai ho avuto problemi di idoneità, ma in questi mesi, si stanno attaccando ai farmaci, volevo sapere fino a che punto i medici del lavoro hanno ragione, ma allora tutti quelli che li
prendono dovrebbero stare a casa?…

Io lavoravo in un ufficio, poi mi hanno messo a contare bulloni perché dicevano che io prendo il MInias.

Spero di avere una chiarezza su questa questione assai delicata… per ora, posso dire solo grazie.

Aiutatemi a capire.

In fede

Michele xxxxxxx

l mio problema è questo: Rivalutazione idoneità lavorativa

Il 24 aprile 2009 ho fatto una visita di idoneità lavorativa, come manutentore meccanico, come la prima visita del 06/11/2008, cosa che ho contestato dal primo giorno per vari motivi;

La mia vecchia mansione era collaudatore per l’ente qualità, ho eseguito questo lavoro dal 1991 fino al 12/03/2008, perché ho fatto oltre sei mesi di cassa integrazione.

Il 24/11/08 riprendo a lavorare, nel fabbricato 13, come manutentore meccanica, ma il mio lavoro era: contare e dividere dadi, bulloni, rondelle e altr.

Tempo fa, volevo smettere la cura che mi aveva dato lo specialista, cosa che non ho fatto, però a metà di agosto con dovute cautele ho cessato di assume ogni tipo di farmaco: la
ragione è solamente per una soddisfazione personale.

Farmaci  che prendevo anni indietro:

  • DExxxx, 1mg compresse. 08:00 – 16:00;
  • ELOxxxx, tutte le sere una compressa;
  • FAxxx 150 mg. Mattino;
  • NExxxx, 4 gocce al mattino e 8 alla sera;
  • SOxxxx, 025mg. 22:00;
  • LExxxx, 25 mg. 15 gocce tre volte il  giorno, prima dei pasti;
  • MIxxxx (ORxxxxxxxx)  mg. 25 gocce prima di andare a letto.

Nessuna limitazione e idoneo ai due turni.

Farmaci che assumevo nel periodo, 24/11/08 – 24/04/200:

  • ELxxxxx, tutte le sere una compressa;
  • MIxxx (ORxxxxxx) 25 gocce prima di andare a letto.

Troppe limitazione, ovvio a mio parere.

Non idoneo:
o Lavori in altezza e/o in condizioni di precario equilibrio, o (ponteggi, scale senza adeguate protezioni), o non idoneo al lavoro notturno, o conduzione mezzi di trasporto aziendali, o
Attività richiedenti levata concentrazione e/o elevata responsabilità, o Pause  autogestite, o Visita anticipata (6 mesi), o Il Turno fisso diurno (Ricordo come se fosse ieri,
quando mi è stato chiesto se il mio psichiatra era sempre del parere che io potessi ancora guidare).

Mi sono permesso di inviare questa mia lettera, perché ho gli stessi diritti che hanno gli altri operai, la possibilità di fare la rotazione per aver minor danno economico.

Poi un aspetto molto importante vorrei una seria rivalutazione dell”idoneità lavorativa.

Lettera firmata 

 

Pubblichiamo volentieri questa lettera nella speranza che qualcuno voglia prendersi a cuore la situazione di Michele.

 

La redazione di Newsfood.com

redazione@newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento