Minimaratona a Roma per promuovere donazioni sangue

Roma, 9 Ottobre 2007 – Ci saranno 11 autoemoteche e due tende della protezione Civile a disposizione dei cittadini romani, domenica prossima al Pincio, in occasione di Blood Runner, la
mini-maratona giunta alla sesta edizione, scopo dell’iniziativa è favorire la donazione del sangue come ha ricordato l’assessore alla Sanità Augusto Battaglia: “La partecipazione
sempre più massiccia a Blood Runner dimostra l’efficacia di manifestazioni di questo tipo.

Dobbiamo continuare su questa strada, perché la raccolta del sangue è legata alla nostra capacità di coinvolgere la gente”.

La mini-maratona si svolgerà al Pincio dalle ore 8 alle 12. Coloro che vorranno donare il sangue, potranno recarsi in Piazza Napoleone, al Pincio, per la raccolta ematica. Come nelle
passate edizioni la mini-maratona si alternerà in vari momenti: una corsa agonistica di 10 km per gli atleti, una competizione non agonistica di 5 km per gli amatori, una passeggiata di
2 km per i più “sfaticati” e una corsa per i bambini, anche quest’anno definiti “goccioline” in quanto “donatori del futuro”.

Per la prima volta in Italia, inoltre, ci saranno anche esperti che aiuteranno nella raccolta del sangue i pazienti sordi. La sesta edizione della manifestazione è stata organizzata
inoltre con il patrocinio dell’assessorato alla Sanità della Regione Lazio, l’assessorato alla Sanità della Provincia di Roma, l’assessorato alla Sanità del Comune di Roma
e l’Avis capitolino. Hanno contribuito anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Roma, l’Unione sanitaria internazionale e l’Acsi Campidoglio Palatino.

Leggi Anche
Scrivi un commento