Metrologia e ecosistema del Mar Baltico

La Commissione europea ha annunciato che contribuirà con 30 Mio EUR alle due nuove attività di programmazione congiunta nella scienza della misurazione, ossia la metrologia, e
nello studio dell’ecosistema del Mar Baltico.

Tali azioni, note con il nome di ERA-NET Plus e sviluppate nell’ambito del Settimo programma quadro (7°PQ), contribuiranno a costruire lo Spazio europeo della ricerca (SER) e ad accrescere
la portata di interventi comuni europei per la ricerca in questi settori.

Attraverso la prima delle due iniziative, iMERA-Plus, 32 istituti nazionali di metrologia riceveranno 21 Mio EUR a titolo del 7°PQ, mentre gli Stati membri apporteranno un sostegno
ulteriore di 42 Mio EUR destinato ad attività di ricerca per le esigenze prioritarie nel campo della metrologia, individuate nel Programma europeo di ricerca metrologica (EMRP).

Con l’attivazione di un unico programma europeo di metrologia attraverso inviti a presentare proposte congiunte, la Commissione auspica di aumentare l’impatto degli investimenti nazionali in
ricerca e sviluppo (R&S) della metrologia europea.

La Commissione europea ha inoltre dichiarato che stanzierà 9 Mio EUR per il programma di ricerca BONUS al fine di sviluppare un approccio ecosistemico per la gestione del Mar Baltico,
che coinvolgerà otto Stati membri confinanti con il Baltico e la Russia. I paesi interessati contribuiranno con altri 18,7 Mio EUR.

«Entrambe le iniziative prevedono che gli Stati membri mettano in comune programmi di ricerca in settori molto concreti, con finanziamenti complementari provenienti dal bilancio
comunitario», ha affermato il commissario europeo per la Scienza e la ricerca Janez Potocnik.

«Tali programmi segnano un altro passo verso il consolidamento dello Spazio europeo della ricerca. Le frontiere diventano sempre meno importanti per la cooperazione in materia di ricerca,
non solo tra i ricercatori ma anche tra coloro che finanziano i lavori. Nel corso del 2008 formuleremo altre proposte sul modo in cui gli Stati membri possono collaborare nella programmazione
delle loro attività di ricerca», ha aggiunto.

Il progetto ERA-NET è stato elaborato nell’ambito del Sesto programma quadro (6°PQ) al fine di fornire sostegno al coordinamento e alla reciproca apertura dei programmi di ricerca
nazionali e regionali.

Nell’ambito del 7°PQ, il progetto è stato rafforzato con le azioni ERA-NET Plus, che prevedono ogni anno due inviti congiunti a presentare proposte per i primi due anni del programma
quadro.

Leggi Anche
Scrivi un commento