Mauritania, D'Alema condanna attacco anti-israeliano

Appresa la notizia dell’ attacco compiuto questa notte contro l’ Ambasciata di Israele in Mauritania, il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Esteri Massimo D’Alema ha fermamente
condannato l’ episodio, definendolo «un deprecabile atto terroristico», e ha espresso la sua più viva solidarietà al Governo israeliano, «oggetto di un
inaccettabile gesto di violenza, che merita ogni deplorazione anche in ragione del contesto nel quale è stato compiuto».

«Suscita infatti particolare preoccupazione – prosegue D’Alema – l’ offensiva terroristica in atto nel Maghreb, che deve essere fermamente respinta e contrastata con gli strumenti del
dialogo e della cooperazione internazionale».

Il Ministro D’Alema ha inoltre formulato l’augurio di un pronto ristabilimento alle persone rimaste ferite nelle adiacenze della Sede diplomatica israeliana.

Leggi Anche
Scrivi un commento