L'UDC a Marini: «riforma elettorale alla tedesca. No al governo con la sinistra»

«L’Udc conferma il suo consenso su una forma elettorale alla tedesca, ma non è disposta in nessuna forma a sostenere un governo con le forze del centrosinistra». Per il
presidente incaricato Franco Marini dunque qualche convergenza sulla modifica della legge elettorale, ma nessun progresso sul governo che dovrebbe approvarla.

Verdi e PDCI – In precedenza infatti i Verdi avevano offerto il loro sostegno ad un governo che vari una nuova riforma elettorale che blocchi il referendum. Più stretto
il margine di manovra con i Comunisti italiani, contrari ad un esecutivo con una maggioranza diversa da quella del centrosinistra ma disponibili ad una legge proporzionale che mantenga il
bipolarismo. Per i socialisti Angius, Villetti e Boselli il presidente incaricato Marini non formerà un governo con una maggioranza allo sbando.

Leggi Anche
Scrivi un commento