Libreria Le Monnier, cassa integrazione per 11 lavoratori

Firenze, 19 Ottobre 2007 – Cassa integrazione straordinaria per gli undici lavoratori della storica libreria Le Monnier di Firenze che, nei mesi scorsi, ha chiuso i battenti per
fallimento.

L’accordo, che prevede l’erogazione della Cassa per i mesi da giugno a dicembre, è stato sottoscritto oggi in Regione dall’assessore all’istruzione, formazione e lavoro Gianfranco
Simoncini, dall’assessore al lavoro della Provincia di Firenze Stefania Saccardi e dalle parti sociali.
L’assessore Simoncini ha salutato positivamente l’intesa, frutto, come ha sottolineato, dell’impegno di Regione e Provincia per contenere la perdita di posti di lavoro e, soprattutto, evitare
la dispersione dell’importante patrimonio storico e culturale rappresentato dalla libreria che, fra l’altro, è registrata come negozio storico nello speciale albo del Comune di
Firenze.
«Ora che un primo risultato è stato raggiunto garantendo un reddito ai lavoratori – ha detto Simoncini – dobbiamo continuare a seguire la vicenda per favorirne una
ricollocazione».
E l’attenzione non viene meno neanche da parte della Provincia di Firenze. «Stiamo lavorando, di concerto con i sindacati e la Regione, per mettere in campo tutti gli strumenti di
politica attiva del lavoro – ha spiegato l’assessore Saccardi – con l’obiettivo di scongiurare la perdita, che sarebbe grave, di un marchio antico e prestigioso per Firenze e la Toscana».

Barbara Cremoncini

Leggi Anche
Scrivi un commento