Liberi professionisti: quasi obbligatoria l'assicurazione per responsabilità civile

Lo scorso 9 gennaio è stata assegnata alle Commissioni riunite Giustizia e Attività produttive della Camera la proposta di legge che regolamenta l’obbligo dell’assicurazione
obbligatoria per responsabilità civile per il libero professionista.
L’art. 1 della pdl, in particolare, prevede che tutti coloro che esercitano un’attività in regime libero-professionale siano obbligati a sottoscrivere un’assicurazione privata per la
responsabilità civile derivante dall’esercizio della propria attività “per somme non inferiori a quelle stabilite con apposito decreto del Ministro della salute, di concerto con
il Ministro della giustizia e con il Ministro dello sviluppo economico”.
Il soggetto danneggiato, in particolare, può rivalersi sull’assicurazione del libero professionista ai fini del risarcimento (entro i limiti delle somme previste dalla stessa polizza)
inviando apposita richiesta mediante raccomandata con avviso di ricevimento alla compagnia assicuratrice e al libero professionista responsabile.
L’assicuratore, dunque, avrà tre mesi di tempo per comunicare l’accoglimento o il rigetto della richiesta e l’importo del risarcimento riconosciuto al danneggiato.

Pdl “Disposizioni in materia di assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile per coloro che esercitano
libere professioni”

Leggi Anche
Scrivi un commento