Le nuove iscrizioni Inps per i lavoratori domestici

L’Inps ha fornito istruzioni circa le nuove iscrizioni per i lavoratori domestici.
Dall’11 gennaio 2008, in particolare, i datori di lavoro domestico devono dare comunicazione dell’assunzione del lavoratore esclusivamente al Centro per l’Impiego del proprio comune e devono
utilizzare la procedura telematica appositamente istituita o inviare il modulo scaricabile dal sito internet del Ministero del Lavoro.
La stessa procedura, inoltre, è prevista in caso di trasformazione e cessazione del rapporto di lavoro e, trattandosi della fase di avvio del nuovo sistema, l’Inps ha reso noto che
potrebbero verificarsi ritardi nelle operazioni.
Il Ministero del Lavoro, infatti, sta trasferendo all’Istituto le informazioni relative ai rapporti di lavoro pervenute ai Centri per l’Impiego da gennaio, mentre l’Inps ha avviato la fase di
acquisizione delle iscrizioni dei nuovi rapporti di lavoro e di trasmissione dei bollettini di conto corrente postale per il pagamento dei contributi.
Inps, infine, ha ricordato che, in caso di prima iscrizione, il datore di lavoro deve pagare i trimestri già scaduti entro 30 giorni dalla data di invio dei bollettini e che entro tale
termine non verrà applicata alcuna sanzione per ritardato versamento.

Leggi Anche
Scrivi un commento