Lavoro femminile, Confesercenti: “Con il progetto Fonter più spazi e qualità all’occupazione femminile nel terziario”

 

“Far crescere l’occupazione femminile in un momento di difficoltà economiche: è uno degli obiettivi al centro dell’impegno congiunto
Confesercenti-sindacati promosso da Fonter (fondo paritetico interprofessionale per la formazione nel terziario) e realizzato tramite un’azione di sistema con il titolo
emblematico di “S’ignora”.

Alla presenza di oltre duecento partecipanti si è tenuto a Roma un forum di presentazione dei risultati fin qui conseguiti che ha permesso di trovare strumenti e linguaggi comuni
fra imprese e sindacati per una nuova formazione che garantisca opportunità e qualità professionale in grado di dare risposte occupazionali e imprenditive
all’altezza della difficile situazione.

In tale contesto è uscita rafforzata la prospettiva di una impegno Confesercenti-sindacati che trova un primo riscontro nell’esercizio della bilateralità e
nell’individuazione di profili professionali che siano anche portatori di una effettiva promozione sul piano economico e sociale.

Nel corso del forum è stato presentato un volume che raccoglie dati ed analisi del lavoro congiunto di questi mesi dai quali si evince che con l’ingresso di 100
mila donne nel mercato del lavoro si otterrebbe un incremento del Pil dello 0,3% in un anno. Un dato che deve far riflettere viste le previsioni di Pil negativo per l’economia
italiana del 2008 e del 2009.

Nel pomeriggio l’iniziativa si è proseguita con la illustrazione delle procedure necessarie per la predisposizione dei progetti finanziabili con le risorse messe a
disposizione dal fondo Fonter. Volume ed informazioni possono essere richieste tramite il sito www.fonter.it.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento