Lavoratori in mobilità ordinaria: certificazione del diritto a pensione

L’Inps, con messaggio n. 12011 del 27 maggio 2008, ha rettificato quanto precedentemente comunicato in merito alla certificazione del diritto a pensione in favore di lavoratori in
mobilità ordinaria.
L’Istituto, in particolare, ha precisato che, come disposto dall’art 1, commi 18 e 18 bis della legge 23 agosto 2004, n. 243, la salvaguardia può essere applicata alla sola pensione di
anzianità, trattamento non in essere nel sistema contributivo.
L’Inps, dunque, ha chiarito che le posizioni dei lavoratori interessati vanno chiuse “senza esito”.

Inps, messaggio n. 12011 del 27 maggio 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento