Lavoratori in mobilità lunga: contribuzione figurativa e assegni familiari a carico dei datori di lavoro

L’Inps, con messaggio n. 12956 del 4 giugno 2008, ha fornito disposizioni in merito all’onere della contribuzione figurativa e degli assegni familiari a carico delle imprese che hanno
licenziato e collocato in mobilità lunga lavoratori a partire dal 1° gennaio 1995 (ex art 4, comma 27 della legge 28.11.1996, n. 608 e art. 3 della legge 18.7.1997, n. 229).
L’Inps, in particolare, ha sollecitato le sedi ad ultimare rapidamente le procedure per la determinazione degli oneri, anche in considerazione del fatto che il periodo di prescrizione previsto
per il pagamento in questione è decennale.
In attesa dell’ultimazione della procedura informatizzata, dunque, le Sedi devono utilizzare il supporto operativo in Access che consente una immediata attivazione del calcolo e della richiesta
degli oneri alle aziende interessate dal recupero.

Inps, messaggio n. 12956 del 4 giugno 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento