L'Associazione Vignaioli Colli di Bologna invitata da Italia del Gusto

Bologna – L’Associazione Italia del Gusto, i cui Soci Fondatori sono tutti importanti e riconosciuti esperti professionisti della comunicazione ed appassionati con decine di anni di
esperienza in diretta e sul campo, è nata per «informare chi informa» sulle bellezze e sui tesori gastronomici nascosti in Borghi e città del Belpaese.

L’Associazione ha così sviluppato negli ultimi anni una fitta rete di manifestazioni organizzando incontri a tavola, degustazioni, conferenze stampa, visite guidate, partecipazioni
fieristiche e tavole rotonde, realizzando così un ‘efficace azione di comunicazione e informazione allo scopo di mettere a confronto diversi mondi: l’informazione regionale e nazionale,
le aziende e l’imprenditoria, le associazioni professionali e di volontariato, gli intellettuali e i consumatori appassionati, il mondo delle istituzioni locali e non. In particolare la
Delegazione di Bologna dell’ Associazione ha dato vita nel 2007 ad un’iniziativa denominata Bologna Capitale del Gusto.

Per il prossimo anno la Delegazione di Bologna è stato invitato dalla Presidenza Nazionale di Italia del Gusto a partecipare alle giornate di informazione de «I Mille colori della
Tipicità», che si terranno a fine gennaio sulle rive del Piave. Nell’occasione verrà invitata l’Associazione Vignaioli Colli di Bologna che vuole instaurare, attraverso
idonee iniziative, un filo diretto col consumatore finale, onde potergli trasmettere cultura, passione e la poesia che i piccoli viticoltori impiegano nel produrre i loro vini dal gusto unico
ed inconfondibile. In particolare è stato invitato il Presidente del sodalizio Maria Elisabetta Vallania.
Tutte queste iniziative non potrebbero essere state realizzate senza il concorso di un gruppo di aziende che si sono impegnate a sostenere a livello nazionale i diversi progetti. Vogliamo
ricordarle : dal Nordest i F..li Bolzonello ( selettori e affinatori di formaggi di Volpago del Montello), il Salumificio Spader ( produttore della classica sopressa e porchetta venete, di
Farra di Soligo),l’agenzia pubblicitaria Francescon e Collodi di Conegliano,Natural Mix di Cavaso del Tomba (Fantasie al Bar), Viterie Bal.bi di San Fior (Treviso),Ciemme Service srl di
Povegliano (Tv)e la ditta Alfonso Gallina (Valdobbiadene, Scavi e Movimento Terra). Dal Canavese proviene l’esperienza di Mauro Demartini di Forno, giovane e affermato talento nel settore del
pane e dei dolci tradizionali della sua terra.Dalla Valle d’Aosta non è mancato l’appoggio del Salumificio Maison Bertolin di Arnad.

Leggi Anche
Scrivi un commento