Lainati (FI): «la sinistra sia umile e riscopra pane e cicoria»

«La sinistra dovrebbe fare un bagno di umiltà, tornando al ‘pane e cicoria’ di rutelliana memoria degli anni di opposizione al governo Berlusconi». Lo ha affermato il
capogruppo azzurro in Vigilanza, Giorgio Lainati, aggiungendo di ritenere che «e’ una missione impossibile per un esercito di generali arroganti e supponenti, che hanno voluto occupare
tutte le cariche istituzionali, ignorando volutamente i rappresentanti di venti milioni di italiani e hanno tenuto in piedi un governo extra-large, sopravvissuto spesso solo grazie al voto dei
senatori a vita».

«Non vogliono fare alcuna autocritica e tentano di evitare in tutti i modi il loro prossimo tracollo elettorale, ma si devono rassegnare – conclude – a perdere i tanti privilegi del
potere, per tornare con umiltà a quella opposizione a cui erano tanto abituati».

Leggi Anche
Scrivi un commento