L'accordo tra l'Inail e i medici del SSN

In data 24 dicembre 2007, l’Inail e le rappresentanze sindacali dei medici del Servizio Sanitario Nazionale hanno siglato l’accordo che disciplina i rapporti normativi ed economici tra
l’Istituto ed i medici del SSN che redigono la certificazione per gli assicurati.
Il presidente dell’Istituto, Vincenzo Mungari, ha espresso grande soddisfazione per l’accordo, che arriva «dopo 13 anni dalla scadenza del precedente» e
«risponde alle legittime richieste dei medici ospedalieri che sono i primi a venire in contatto con gli infortunati»: «Con l’Accordo ci sarà una
più tempestiva presa in carico degli infortunati da parte dell’INAIl», ha concluso il Presidente.
In particolare, l’accordo siglato da Mungari e dai rappresentanti della CGIL MEDICI, FED.CISL MEDICI, FED MEDICI aderente alla UIL, CIVEMP (SIVEMP-SIMET), FESMED, UMSPED (Aaroi, Aipac, Snr),
CIMO ASMD, ANAAO ASSOMED, ANPO prevede:
– l’utilizzo di modulistica ad hoc predisposta dall’Istituto,
– la tempestività nella trasmissione della certificazione,
– l’utilizzo di una procedura on-line,
– l’impegno del medico a trasmettere alle Sedi INAIL la denuncia ai fini dell’implementazione del Registro Nazionale delle Malattie causate o correlate al lavoro.

Leggi Anche
Scrivi un commento