La tessera di riconoscimento elettronica per i magistrati

Sulla G.U. n. 94 del 21 aprile 2008 è stato pubblicato il decreto 6 novembre 2007 con cui il Ministero della giustizia ha dato disposizioni per l’emissione, in modalità
elettronica, della tessera di riconoscimento per i magistrati ordinari, i dirigenti ed personale (di ruolo e non) dell’amministrazione giudiziaria.
La tessera consente di svolgere funzioni proprie e di accedere ai sistemi informatici dell’amministrazione ed ha validità 5 anni, non può essere convalidata e deve essere
nuovamente emessa in caso di smarrimento, furto o precoce logorio.
La tessera è dotata degli elementi fisici di sicurezza che permettono di controllarne l’autenticità visivamente e mediante strumenti portatili e di laboratorio.
Sul documento, infatti, sono inseriti la fotografia del possessore, i dati anagrafici (incluso il codice fiscale), i caratteri somatici, la qualifica, la firma ed il numero progressivo della
tessera e la data del rilascio.
La tessera, inoltre, è provvista di una banda ottica per la memorizzazione dei dati riportati graficamente sul documento, di un microprocessore per la memorizzazione della carta-servizi
e per le operazioni connesse alle procedure di identificazione in rete.

Decreto 6 novembre 2007 del Ministero della giustizia

Leggi Anche
Scrivi un commento