La salute viene dalla terra con ortaggi e legumi

Quinto appuntamento con il gusto nelle quattro classi della Scuola Media Enrico Fermi che hanno aderito all’iniziativa «Le Botteghe fanno scuola» voluta dall’Unione Commercianti di
Prato per trasmettere attraverso l’intervento di alimentaristi, esperti del settore e imprenditori del gusto, la tradizione della nostra tavola.

Il calendario delle lezioni sul nutrimento, sull’apporto calorico del cibo e sulla storia dei vari alimenti raccontata attraverso la tradizione e il suo radicamento nella cultura gastronomica
del territorio, prosegue con un incontro dedicato agli ortaggi e ai legumi. A parlarne con i ragazzi saranno la giornalista di enogastronomia Marzia Morganti Tempestini e la dietista Laura
Santi, alle quali si affiancherà – in questo appuntamento – Renato Palermo, presidente degli alimentaristi dell’Unione Commercianti nonché titolare insieme al socio Rino Pratesi
dell’Emporio Alimentare Rino & Renato, in via Gobetti 1 a Prato.
«La nostra storia è molto recente – ha spiegato Renato Palermo – in quanto l’attività è nata nel 2004, ma ognuno di noi ha alle spalle molti anni di esperienza: Rino
con la macelleria e io con l’ortofrutta. La professionalità, l’impegno, la costanza e la cortesia
– prosegue – ci hanno unito con l’intento di diffondere la giusta cultura alimentare e accompagnare i consumatori verso la comprensione dei veri prodotti di qualità. Trovare un momento
di incontro tra noi negozianti e i ragazzi delle scuole, che poi saranno i consumatori di domani, era per noi un sogno nel cassetto che il progetto «Le Botteghe fanno scuola» ha
trasformato in realtà. Abbiamo sempre lavorato per trasferire alla clientela il significato della nostra esperienza al servizio della qualità – aggiunge Palermo – e abbiamo fatto
del nostro meglio per cercare di far gustare anche prodotti della nostra tradizione, uscendo dalla massificazione dei gusti. Non a caso, il nostro reparto dedicato all’ortofrutta è
sempre ricco di primizie scelte da me con cura, per non far mancare mai alla clientela quelle prelibatezze che colorano e profumano ogni giorno la cucina».

A quella in programma seguirà la lezione dedicata alla pasta, il pane e i biscotti con un itinerario nel centro storico della città alla scoperta di tre autentici artigiani.

Leggi Anche
Scrivi un commento