La nuova cartella di pagamento

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento prot. 44128 del 22 aprile 2008, ha reso noto di aver apportato alle cartelle esattoriali le modifiche disposte dal Decreto Legge n. 248 del 31
dicembre 2007.
Il Milleproroghe, infatti, ha disposto che l’agente della riscossione possa concedere, al posto dell’ufficio, il pagamento dilazionato delle somme iscritte a ruolo e che, dal 1° gennaio
2008, la cartella debba contenere, pena nullità, l’indicazione del responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo e di quello di emissione e notifica della cartella.
Per queste ragioni, l’Agenzia ha inserito i suddetti dati nel foglio “dettaglio addebiti” della cartella, mentre ha eliminato dalle “avvertenze” la parte relativa alla “richiesta di pagamento a
rate”.
L’agente della riscossione, infine, dovrà inserire nella cartella le indicazioni previste dal Milleproroghe nello spazio “comunicazioni dell’agente di riscossione”.

Agenzia delle Entrate, provvedimento prot. 44128 del 22 aprile 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento