La lana. Consigli per gli acquisti

Roma – Cosa c’è di meglio di un bel maglione di lana, da acquistare magari a pressi scontati in periodi di saldi? La lana è un prodotto naturale che consigliamo ma,
ovviamente, c’è lana e lana, ci sono lane particolari, derivate da animali di Paesi lontani (Alpaca, Cammello, Kashemir, Mohair e Vigogna) ma quella comunemente usata è di pecora.

La lana ha un elevato potere di isolamento termico perché incorpora notevoli quantità di aria, è usata quindi sia nei Paesi caldi che in quelli freddi; è
igroscopica, assorbe cioè vapore acqueo fino ad un terzo del suo peso senza dare la sensazione di bagnato; ha un elevato potere ignifugo, cioè prende fuoco con difficoltà.
Come scegliere un buon capo di lana? La classificazione è abbastanza semplice:

* pura lana vergine: è la lana di tosa, proveniente direttamente dagli animali;
* lana vergine: è lana rigenerata, cioè riciclata;
* misto lana vergine: al 60% di lana vergine e il restante di altra fibra.

La dizione «Original Wool» non ha significato. Ovviamente ci sono delle diversità tra le lane delle varie razze di pecore, il che vuol dire che tessuti di «pura lana
vergine» possono avere differenti qualità.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Leggi Anche
Scrivi un commento