La Guida 3 “Aspetti applicativi dei principi IAS/IFRS”

In data 6 maggio 2008, il Consiglio di Gestione dell’Organismo Italiano di Contabilità (OIC) ha approvato la bozza finale della Guida operativa 3 “Aspetti applicativi dei principi
IAS/IFRS”, che è stato inviato alla Banca d’Italia, alla Consob, all’Isvap, al Ministero dell’Economia ed al Ministero della Giustizia affinché esprimano il loro parere entro il
giorno 8 giugno.
Com’è noto, le legge italiana, coerentemente con quanto disposto dal regolamento CE 1606/02, prevede che tutte le società che hanno titoli negoziati in mercati regolamentati
debbano adottare gli IFRS, mentre per tutte le altre la decisione è facoltativa.
Considerando l’ampliamento della platea degli interessati, l’OIC ha elaborato alcune Guide che possano “facilitare il compito degli operatori negli aspetti applicativi della complessa normativa
IFRS”: la prima di esse, infatti, trattava del passaggio ai principi contabili internazionali, la seconda spiegava la predisposizione delle note illustrative richieste dagli IFRS e la terza ha
l’obiettivo di favorire gli operatori nella fare pratica dell’applicazione a regime degli IFRS per la redazione del bilancio.

OIC, Guida operativa 3 “Aspetti applicativi dei principi IAS/IFRS”

Leggi Anche
Scrivi un commento