Interno: prevenzione degli illeciti della P.A.

Sarà firmato a Napoli il 22 febbraio un protocollo d’intesa tra il comune e l’ Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella
PA, che segue un’analoga intesa già siglata dal comune d Ardea, in provincia di Roma.

Il tutto in attuazione dell’accordo intervenuto il 24 gennaio in sede di Conferenza Unificata Stato-Regioni-Autonomie, per l’esercizio delle competenze dell’Alto Commissario nei confronti delle
regioni, delle province autonome e degli enti locali, per garantire una maggiore trasparenza dell’azione amministrativa e per favorire iniziative e attività coordinate nel campo del
contrasto di queste forme di illecito.

Gli enti locali potranno segnalare all’Alto Commissario i casi e le disfunzioni che facciano presupporre fenomeni illeciti, chiedere indagini conoscitive e l’interoperatività dei sistemi
informativi, in un quadro di massima collaborazione.

Il testo dell’Intesa in Conferenza Unificata

Leggi Anche
Scrivi un commento