Insediamento della nuova commissione VIA-VAS

Roma – Si è insediata questo pomeriggio la Commissione Tecnica di verifica dell’impatto ambientale Via (valutazione impatto ambientale) – Vas (valutazione ambientale strategica)
il cui presidente è il Professore Stefano Rodotà.

“Le parole d’ordine della Commissione – ha dichiarato il presidente Rodotà – saranno tre: trasparenza, partecipazione e rapidità”.

“Trasparenza per rendere meno permeabile dalle pressioni l’attività della Commissione, partecipazione per consentire di individuare nella maniera più efficace le difficoltà
e poter governare meglio i conflitti – ha sottolineato il presidente della Commissione -. Quella della partecipazione, poi è una tematica che va al di là solo delle tematiche
ambientali, ma che è una questione centrale della democrazia partecipata”.

“Come diceva un famoso giudice americano – ha concluso il prof. Rodotà – la luce del sole è il miglior disinfettante”.

All’insediamento della nuova Commissione Via-Vas era presente anche il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Alfonso Pecoraro Scanio che ha dichiarato: “Questo
Ministero vuole garantire la massima indipendenza della nuova Commissione da qualsiasi possibile interferenza sia di carattere politico che economico e farla lavorare nell’interesse del Paese e
nel pieno rispetto di tutte le regole”.

“L’obiettivo che siamo posti – ha concluso il ministro Pecoraro Scanio – è stato quello di inserire elementi di trasparenza, di partecipazione, di celerità e di competenza ed
evitare, così, ulteriori procedimenti di infrazione”.

Leggi Anche
Scrivi un commento