Infomobilità: attivo servizio sms per disservizi mezzi pubblici

Roma – Un servizio sms di rilevazioni reclami, è attivo da oggi, per permettere agli utenti del Lazio di segnalare disservizi a bordo dei treni regionali e dei bus del
trasporto pubblico, inviando un sms al numero verde 48310, gli utenti potranno, infatti, segnalare eventuali disservizi allo ‘sportello del pendolare’, istituito presso l’agenzia regionale
Aremol.

Questo il primo intervento operativo del piano dell’infomobilità della Regione Lazio, approvato dalla giunta regionale il 15 febbraio e presentato oggi durante una conferenza stampa
presso la sede della Regione. «E’ un progetto – ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, aprendo la conferenza – che rappresenta una rivoluzione culturale nel
sistema dei trasporti e della mobilità. Un intervento sostanziale, non formale che mette in rilievo – ha continuato Marrazzo – la centralità del cittadino e del passeggero».
Marrazzo ha quindi sottolineato il ruolo dell’istituzione regionale nel rapporto con i cittadini: «Con questo intervento anticipiamo quello che deve essere il modello delle istituzioni
nei confronti dei cittadini».

Alla conferenza stampa è intervenuto anche l’Assessore regionale alla Mobilità, Franco Dalia: «Questo progetto – ha spiegato – influenzerà tantissimo la
mobilità della nostra regione. Siamo la prima regione a dotarsi di un piano di infomobilità e con questo intervento abbiamo investito sul cittadino, su quelle persone che ogni
mattina si alzano alle quattro per prendere i mezzi pubblici». Dalia ha poi preannunciato interventi futuri nel settore: «Questo è il primo ‘pezzo’ del cambiamento e nei
prossimi mesi produrremo altri interventi che muteranno radicalmente il volto della mobilità nella nostra regione».

Il piano regionale dell’infomobilità, che punta a definire le azioni in materia di servizi telematici applicati al settore dei trasporti, riguarda tutti i mezzi della rete Cotral e del
trasporto ferroviario della regione ed è strettamente integrato con il piano regionale della mobilità, trasporti e logistica. Attraverso l’utilizzo degli strumenti tecnologici,
sarà possibile avere un quadro completo, aggiornato in tempo reale, di tutti i mezzi pubblici in movimento con le relative posizioni e i tempi di percorrenza. Il piano punta anche, in
prospettiva, a permettere, tramite sms, l’aggiornamento in tempo reale degli utenti su ritardi e disservizi, come anche su eventuali percorsi alternativi.

Leggi Anche
Scrivi un commento