Inflazione: Confagricoltura, segnali di rientro per i prezzi dei generi alimentari al consumo

Inflazione: Confagricoltura, segnali di rientro per i prezzi dei generi alimentari al consumo

A giugno la dinamica inflattiva, secondo l’indice Istat dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale, presenta segnali di rientro, con un incremento di +0,1% rispetto a
maggio 2009 e dello 0,5%, rispetto a giugno 2008.

A questo risultato – dice Confagricoltura – concorre, in parte, la spesa alimentare che presenta una flessione dello 0,1%, rispetto a maggio.

Tuttavia – fa notare l’Organizzazione agricola – in corso d’anno, e cioè tra giugno 2008 e giugno 2009, si assiste ancora ad un incremento di +1,9% dei beni alimentari al consumo, in
controtendenza con la persistente flessione dei prezzi agricoli all’origine.

A maggio, i prodotti agricoli hanno registrato una forte diminuzione (-4,3%), che segue a quella di aprile (-4,7%). Si tratta di variazioni, mese su mese, nel corrente anno; si giunge però
ad una diminuzione di circa 11/13%, se si considerano i corrispondenti mesi del 2008 (Indice Ismea).

“Queste cifre – commenta Confagricoltura – evidenziano la congiuntura negativa che sta attraversando l’attività agricola e che interessa tutti i principali settori, dal latte, alla carne
bovina e suina, dai cereali all’olio”.

Cresce, pertanto – a parere dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli – l’urgenza di interventi, sia di tipo settoriale che orizzontale, e in particolare di azioni di tipo finanziario per
facilitare le imprese agricole alla ristrutturazione ed al consolidamento delle esposizioni creditizie, rilanciando gli investimenti.

Leggi Anche
Scrivi un commento