Indebita percezione di aiuti comunitari: il temine massimo per la chiusura del procedimento

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 133 del 9 giugno 2008 è stata pubblicata la deliberazione n. 299 dell’8 maggio 2008 con cui l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGERA) ha fissato il
termine massimo per la conclusione del procedimento amministrativo di accertamento dell’indebito ricevimento di contributi comunitari.
Il termine, in particolare, è previsto ad un anno dalla notifica dell’indebita percezione di aiuti comunitari.

Procedimento

Normativa

Termine

Procedimento di accertamento dell’indebita percezione di contributi comunitari avviato a seguito della ricezione di notizie circostanziate trasmesse da organi di controllo

Reg. CE n. 1290/05 e successivi regolamenti applicativi; leggi n. 241/1990; n. 898/1986; regio decreto n. 639/1910.

Un anno dalla data di ricezione della notizia di indebita percezione di aiuti comunitari.

Deliberazione n. 299 dell’8 maggio 2008 dell’Agenzia per le erogazioni in
agricoltura

Leggi Anche
Scrivi un commento