Incendiavano le imprese funebri concorrenti, arrestate dalla Polizia di Latina 11 persone

La Polizia di Stato di Latina ha arrestato 11 persone e denunciate altre 25 per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di attentati incendiari volti a monopolizzare
il mercato imprenditoriale del settore delle pompe funebri a Terracina (LT).

Gli investigatori della Polizia di Stato hanno accertato che sono oltre 20 le autovetture ed i mezzi commerciali distrutti dagli indagati con ordigni incendiari commessi tra il 2004 ed il 2007
per intimorire il concorrente che, in alcuni casi, è stato costretto a chiudere l’attività imprenditoriale.

Sono stati inoltre accertati numerosi casi di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e truffa.

Durante l’operazione, in cui sono stati impegnati oltre 150 agenti con l’ausillio di unità cinofile ed elicotteri, sono state effettutate numerose perquisizioni nella provincia di
Latina, a Napoli e Roma.

Leggi Anche
Scrivi un commento