In Italia 80 mila lavoratori extracomunitari stagionali

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 2 del 3 gennaio 2007 è stato pubblicato il decreto 8 novembre 2007 del Presidente del Consiglio dei Ministri che fissa i flussi d’ingresso per i lavoratori
extracomunitari stagionali per il 2008.
Il decreto, in particolare, prevede che possano entrare in Italia 80 mila cittadini stranieri non comunitari residenti all’estero e che vengano ripartiti nelle diverse Regioni dal Ministero
della Solidarietà Sociale.
La quota di lavoratori subordinati stagionali che verranno ammessi, inoltre, riguarda:
a) i lavoratori di Serbia, Montenegro, Bosnia-Herzegovina, ex Repubblica Yugoslava di Macedonia, Croazia, India, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka e Ucraina;
b) i lavoratori dei Paesi che hanno sottoscritto o stanno per sottoscrivere accordi di cooperazione in materia migratoria ed in particolare di Tunisia, Albania, Marocco, Moldavia ed
Egitto;
c) i cittadini stranieri non comunitari titolari di permesso di soggiorno per lavoro subordinato stagionale negli anni 2005, 2006 o 2007.

Decreto 8 novembre 2007

Leggi Anche
Scrivi un commento