Il miele della bergamasca

Il miele, secondo una direttiva CEE, è «la sostanza zuccherina prodotta dalle api mellifere partendo dal nettare dei fiori, dalle secrezioni provenienti dalle parti vive delle
piante o che si trovano su di esse, che le api stesse raccolgono, trasformano addizionano di sostanze specifiche, per immagazzinarle poi nei favi dell’arnia».

I principali mieli della bergamasca sono: Miele di Robinia, Miele di Castagno, Miele di Rododendro, Miele di Tiglio, Miele di Tarassaco e Miele di Millefiori.

Le caratteristiche del miele in generale sono: sapore zuccherino e colore nelle tonalità del giallo. Le proprietà curative del miele sono svariate e vanno a interessare
soprattutto le vie respiratorie, la digestione e la dieta.

Leggi Anche
Scrivi un commento