I nuovi termini per gli adempimenti fiscali

Sulla G.U. n. 126 del 3 giugno 2008 è stato pubblicato il decreto legge n. 97 del 3 giugno 2008 con cui sono stati fissati i provvedimenti approvati dal Consiglio dei ministri del 30
maggio in merito al monitoraggio ed alla trasparenza dei meccanismi di allocazione della spesa pubblica ed in materia fiscale e di proroga di termini.

Alitalia
Il dl prevede che il Cdm, con propria delibera, possa individuare uno o più soggetti qualificati che, anche nell’interesse di Alitalia., promuovano in esclusiva, per conto terzi o anche
in proprio la presentazione di un’offerta, indirizzata all’azionista o alla società, finalizzata ad acquisire il controllo di Alitalia entro il termine indicato nella stessa
delibera.

Monitoraggio e la trasparenza dei meccanismi di allocazione della spesa pubblica
Il credito di imposta di cui all’articolo 1, commi da 271 a 279, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 e successive modificazioni è regolato come segue:
a) progetti di investimento che, sulla base di atti o documenti aventi data certa, risultano già avviati prima della data di entrata in vigore del decreto: i soggetti interessati
inoltrano per via telematica alla Agenzia delle entrate, entro 30 giorni dalla data di attivazione della procedura, un apposito formulario approvato dal Direttore e l’inoltro del formulario
rappresenta la prenotazione del diritto alla fruizione del credito d’imposta;
b) progetti di investimento avviati a partire dalla data di entrata in vigore del decreto: la compilazione del formulario da parte dei soggetti interessati ed il suo inoltro per via telematica
alla Agenzia delle entrate vale come prenotazione del diritto alla fruizione del credito di imposta successiva a quello di cui alla lettera a).

Disposizioni in materia fiscale
Slitta al 10 luglio 2008 il termine per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni da parte dei CAF-dipendenti e dei professionisti abilitati all’assistenza
fiscale.
Il 10 luglio, inoltre, rappresenta anche il nuovo termine entro cui i sostituti d’imposta (comprese le amministrazioni dello Stato, anche con ordinamento autonomo) che effettuano le ritenute
sui redditi devono trasmettere in via telematica all’Agenzia i dati fiscali e contributivi contenuti nella certificazione di cui all’ art. 7-bis del decreto n. 600 del 1973.
Il termine per la presentazione delle dichiarazioni telematiche per imposte sui redditi, IVA ed IRAP, invece, è stato prorogato al 30 settembre 2008

Decreto legge 3 giugno 2008, n. 97

Leggi Anche
Scrivi un commento