I master sovvenzionati dall'Inpdap per il 2007/2008

La Gestione credito e benefici sociali dell’Inpdap prevede ogni anno la possibilità per gli iscritti ed i loro figli di accedere a master e dottorati di ricerca organizzati da importanti
Università italiane beneficiando di borse di studio che coprono integralmente la quota di iscrizione.

L’Istituto ha reso noto che per l’anno accademico 2007/2008 sono previsti i seguenti master:
– master di II livello in Assicurazioni, Previdenza e Assistenza Sanitaria, Obbligatoria e Complementare (Mapa), con l´Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza
(VA)
– master di II livello in Information and Communication Technologies (ICT), con l´Università degli Studi di Catania
– master di I livello in Economia Pubblica, con l´Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano: indirizzo Mefap-Economia e Finanza delle Amministrazioni Pubbliche e
indirizzo Megas – Economia e Gestione delle Aziende Sanitarie
– master di I livello in Change Management, con Iri Management e con la Libera Università degli Studi “San Pio V” di Roma
– master di II livello in Business Administration (MBA), con la Link Campus University of Malta di Roma
– master di II livello in Economia Pubblica, con l´Università degli Studi “La Sapienza” di Roma: percorso A) in Economia del Welfare e delle Pubbliche Amministrazioni;
percorso B) in Economia e Gestione dei Servizi Sanitari
– master di II livello in Governance, Sistema di Controllo e Auditing, con l´Università degli Studi Roma Tre
– master di II livello in Informatica Industriale, con l´Università degli Studi di Salerno
– master di II livello in Finance, con il Coripe Piemonte e l´Università degli Studi di Torino.

Per ogni bando l’Inpdap specifica i requisiti di accesso (titoli di studio, votazioni minime, …) e gli aspiranti partecipanti devono presentare apposita domanda alla Direzione Compartimentale
Inpdap del territorio in cui si trova l’Università presso cui si tiene il master, allegando la documentazione richiesta per ogni singolo corso entro la data di scadenza indicata nel
bando.

Leggi Anche
Scrivi un commento