I contratti di secondo livello vanno inviati alle DPL

Il Ministero del Lavoro, con circolare prot. 8179 del 19 maggio 2008, ha fornito chiarimenti in merito all’articolo 1, comma 67, della legge 247/2008 che ha disposto l’abrogazione, dal 1
gennaio 2008, del regime contributivo agevolato sulle erogazioni previste dai contratti di secondo livello e il deposito dei suddetti contratti presso l’Ufficio provinciale del lavoro.
Il Ministero ha ricordato che dalla stessa data è decaduto anche l’obbligo del deposito dei contratti collettivi aziendali o di secondo livello, finalizzato ad usufruire delle
agevolazioni contributive previste dalla legge medesima.
Il Ministero, però, ha anche osservato di avere la necessità di conoscere i contratti di secondo livello che vengono stipulati sul territorio nazionale, soprattutto per poter
analizzare l’evoluzione in atto nella struttura della contrattazione.
Per queste ragioni, il Ministero ha sollecitato le associazioni sindacali affinché comunichino alle aziende l’obbligo di trasmettere alle Direzioni provinciali territorialmente
competenti gli accordi territoriali.

Ministero del Lavoro, circolare prot. 8179 del 19 maggio 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento