Guida alle detrazioni per la dichiarazione dei redditi 2008: frigoriferi, digitale e motori

La Finanziaria 2007 ha introdotto nuove tipologie di spese per cui è possibile ottenere la detrazione in percentuale variabile a seconda delle spese sostenute.
NEWSFOOD.com, dunque, ha riassunto le novità relative all’anno d’imposta 2007 per rendere più semplice la compilazione della dichiarazione dei redditi 2008 e per beneficiare di
tutte le agevolazioni previste.

Spese

Valore della detrazione

Importo massimo

Condizioni

Sostituzione di frigoriferi, congelatori e combinati

20%

200 euro

E’ necessario aver sostituito il vecchio apparecchio con uno di classe energetica pari almeno ad A . Il contribuente deve conservare la fattura o lo scontrino parlante unitamente ad
un’autodichiarazione contenente i dati del vecchio apparecchio, le modalità per le dismissione ed i dati di chi lo ha ritirato.

Acquisto di apparecchi Tv digitali

20%

200 euro

Il contribuente deve essere in regola con il pagamento del canone Rai per il 2007 e deve conservare fattura o scontrino relativo all’acquisto in cui siano indicati i suoi dati e le
caratteristiche dell’apparecchio.

Acquisto di motori a elevata efficienza

20%

1.500 euro

Il contribuente deve conservare la fattura (su cui devono essere indicati la potenza ed i codici di identificazione dei motori) e la copia della certificazione del produttore.
Condizione indispensabile è che l’acquirente abbia inviato all’Enea, entro il 28 febbraio 2008, l’apposita scheda di raccolta dei dati.

Acquisto di variatori di velocità

20%

1.500 euro

Il contribuente deve conservare la fattura (su cui devono essere indicati la potenza ed i codici di identificazione dei motori) e la copia della certificazione del produttore.
Condizione indispensabile è che l’acquirente abbia inviato all’Enea, entro il 28 febbraio 2008, l’apposita scheda di raccolta dei dati.

Canone di locazione per immobili adibiti ad abitazione principale con contratti convenzionali

– 495,80 euro per chi ha un reddito inferiore a 15.493,71
– 247,90 euro per chi ha un reddito compreso tra 15.493,71 e 30.987,41 euro

 

 

Canone di locazione per immobili adibiti ad abitazione principale

– 300 euro per chi ha un reddito inferiore a 15.493,71
– 150 euro per chi ha un reddito compreso tra 15.493,71 e 30.987,41 euro

 

 

Canone di locazione per dipendenti che trasferiscono la residenza per motivi di lavoro

– 991,60 euro per chi ha un reddito inferiore a 15.493,71
– 495,80 euro per chi ha un reddito compreso tra 15.493,71 e 30.987,41 euro

 

Spetta solo per i primi 3 anni dal cambio di residenza ed è destinata ai lavoratori dipendenti  che abbiano trasferito la residenza nel comune di lavoro (distante almeno
100 km dal precedente e comunque al di fuori della propria regione) nei 3 anni antecedenti alla richiesta di detrazione.

Canone di locazione per i giovani che adibiscono l’immobile ad abitazione principale

991,60 euro per chi ha un reddito inferiore a 15.493,71

 

Spetta ai giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni e l’unità adibita ad abitazione principale deve essere diversa da quella dei genitori.
La detrazione spetta per i primi 3 anni dalla stipula del contratto di locazione.

Spese per il mantenimento dei cani guida

516,46

 

Spetta solo al soggetto non vendente e non ai familiari che lo hanno in carico.

Borsa di studio per le spese di istruzione riconosciuta dalle Regioni o dalle Province Autonome di Trento e Bolzano

Importo intero

 

 

Donazioni all’ospedale Galliera di Genova

30%

 

Per le donazioni finalizzate all’attività del Registro nazionale dei donatori di midollo osseo.

Leggi Anche
Scrivi un commento