Gli USA minacciano il blocco dell'import del Brunello di Montalcino

Dopo lo scandalo del vino taroccato, il Brunello di Montalcino è a rischio per il mercato americano. L’ente statunitense per il tabacco e l’alcol ha chiesto alla dogana di bloccare a
partire dal 9 giugno l’ingresso del vino nel paese qualora le partite del famoso rosso non saranno accompagnate dalle analisi di laboratorio che certifichino che il vino sia stato prodotto con
uve Sangiovese.

Secondo il presidente del consorzio di tutela del Brunello di Montalcino la lettera dell’ente americano di controllo è solo una missiva di un carteggio tra gli Stati Uniti e l’Italia che
stanno trattando per un accordo che scongiuri il blocco. La Confederazione italiana agricoltori e la Coldiretti hanno chiesto di fare chiarezza e salvaguardare la produzione del Brunello, oltre
che il buon nome dei vini italiani.

Gli USA minacciano il blocco dell'import del Brunello di Montalcino

Leggi Anche
Scrivi un commento