Gli adempimenti fiscali per il condominio

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida “Condominio: adempimenti e agevolazioni fiscali”, che consente di svolgere in modo agevole e corretto la professione dell’amministratore di
condominio.
Dal punto di vista tributario, infatti, il condominio si configura come sostituto d’imposta e pertanto è soggetto a diversi obblighi che devono essere rispettati nei tempi
stabiliti.
Entro il 28 febbraio, ad esempio, l’amministratore deve effettuare la certificazione unica dei compensi corrisposti e dell’ammontare delle ritenute operate durante l’anno precedente, deve
rilasciare il Cud ai propri lavoratori dipendenti ed una certificazione a schema libero relativa a compensi corrisposti per lavoro autonomo e per le prestazioni inerenti a contratti di appalto
di opere o servizi.
Insomma, gli adempimenti fiscali a carico di chi amministra il condominio sono molteplici e, per semplificargli la vita, l’Agenzia ha predisposto un pratico manuale che illustra passo dopo
passo tutti gli obblighi (tra cui l’Ici e l’imposta sui redditi relative agli immobili in comune), le modalità per espletarli, le detrazioni (come quella per le ristrutturazioni
edilizie) e le agevolazioni previste (ad esempio quella per la riqualificazione energetica dell’edificio).

Leggi Anche
Scrivi un commento