Formigoni-Letta: incontro su Federalismo, infrastrutture, expo

Milano – Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha avuto questa mattina a Roma un lungo incontro con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta,
nel corso del colloquio sono state esaminate le più rilevanti questioni di interesse reciproco per Governo e Regione.

Tra le altre, si è parlato dell’avvio del negoziato tra Governo e Regione sul regionalismo differenziato (con particolare riferimento all’attuazione dell’articolo 116 della Costituzione)
e quindi alla attribuzione alla Regione stessa di competenze sulle 12 materie proposte da Formigoni e ratificate con una risoluzione del Consiglio regionale. Si è poi dedicato uno spazio
all’esame congiunto delle leggi regionali impugnate dal precedente Governo (la legge di riforma del sistema di istruzione e formazione, la legge sul sistema aeroportuale), che Formigoni ha
diffusamente illustrato, affinché il nuovo Governo valuti il ritiro del ricorso.

Non è mancato un approfondimento dei temi connessi a Expo 2015, in particolare il coinvolgimento del territorio regionale nell’evento e la necessità di abbreviare i percorsi per
la realizzazione delle nuove infrastrutture. A questo proposito il presidente Formigoni ha avuto modo di illustrare al sottosegretario Letta i contenuti e gli scopi della «legge
obiettivo» sulle infrastrutture, promossa dalla Giunta regionale, e approvata proprio questa mattina dal Consiglio.

Leggi Anche
Scrivi un commento