Fichera: «Riordino delle Ipab entro l'estate»

Roma – «Credo sia possibile arrivare entro la prossima estate al completamento del riassetto del sistema delle IPAB del Lazio, colmando un ritardo che si trascina da oltre sette
anni. L’attuale configurazione è incoerente dal punto di vista normativo e inadeguata sotto il profilo funzionale» lo ha detto l’assessore regionale agli Enti Locali Daniele
Fichera.

«E’ necessario – prosegue l’assessore – semplificare il sistema: innanzitutto distinguendo tra le realtà che possono assumere piena autonomia, perché fortemente legate a
specifiche esperienze locali o caratteristiche, e quelle che devono rientrare nella rete dei servizi regionali alla persona.

Tale processo non potrà che essere condiviso con le amministrazioni locali, a partire dalle Province, e con gli altri soggetti impegnati nelle attività del volontariato sociale e
religioso.

La definizione del nuovo assetto consentirà di superare l’attuale fase transitoria nella quale, per il rinnovo degli organi di indirizzo, è apparso opportuno avvalersi di
funzionari e dirigenti regionali. Ciò al fine di assicurare la continuità di gestione senza pregiudicare le scelte future.

Le nuove scelte – conclude Fichera – saranno effettuate con la massima trasparenza e basate sui criteri fondamentali della valutazione dei requisiti di professionalità e del rispetto
delle istanze di territorialità proprie di queste istituzioni».

Leggi Anche
Scrivi un commento