Festa e polemiche dopo l'assegnazione dell'EXPO 2015 a Milano

Dopo oltre un secolo l’esposizione universale torna a Milano che ospiterà l’expo nel 2015. «Una grande vittoria per l’Italia» è stato il commento del presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano che ha telefonato al premier Prodi, a Parigi con la delegazione italiana, congratulandosi poi con il sindaco di Milano Letizia Moratti. Il clima di soddisfazione
bipartisan è stato però rovinato dalle polemiche politiche.

«L’assegnazione dell’expo non è certo merito del governo Prodi» è la stoccata di Silvio Berlusconi che provoca la pronta risposta del presidente del Consiglio:
«Si vergogni – ha detto Prodi – ci vuole sempre qualcuno che rovina le cose belle del nostro paese».

Leggi Anche
Scrivi un commento