Equitalia: “Disponibili ad dialogo con i sindacati”

“Equitalia ha costantemente dimostrato piena disponibilità a definire con le organizzazioni sindacali tutti i passaggi negoziali più importanti, tutelando, però, la
funzione pubblica esercitata e il denaro pubblico gestito”.
Con queste parole si apre il comunicato diffuso da Equitalia per ribadire la volontà di arrivare con i sindacati ad un accordo che possa risultare soddisfacente per tutti.
Come ha sottolineato la società, la buona disposizione è dimostrata dalla “la sottoscrizione (in soli tre mesi) del Contratto collettivo nazionale e del Protocollo identificativo
del settore della riscossione, con il quale il trattamento economico dei dipendenti della società viene parametrato a quello del settore bancario” e dalla nuova Polizza sanitaria, che
“migliora le coperture assicurative ad almeno il 95% del personale del Gruppo”.
“Su tale impegno si è ancora in attesa della risposta dei sindacati”, si legge nella nota.
Equitalia ha anche ricordato che in questi mesi è stata attivata “una banca nazionale che assicura a tutti i dipendenti agevolazioni sia per la tenuta del conto corrente, sia per i tassi
applicati ai nuovi mutui” e che in sede di CCNL è stato sottoscritto “uno specifico impegno” in materia di assunzioni.
Infine, pur ribadendo che il bilancio 2007 di Equitalia Gerit segna una perdita di circa 7 milioni di euro derivante “anche da inefficienze organizzative del passato che portano con sé
un costo dei personale superiore del 10% rispetto alla media del Gruppo”, la società si è detta “comunque disponibile a proseguire il confronto e a riconoscere ai personale i
benefici economici derivanti da risultati conseguiti o certi”.

Leggi Anche
Scrivi un commento