Eco design in vigna – Resonant, una nuova tecnologia contro il climate change

Eco design in vigna – Resonant, una nuova tecnologia contro il climate change

Resonant è una linea pionieristica di prodotti per la viticoltura che consente di combattere i drammatici effetti del cambiamento climatico. Sviluppati nel corso degli ultimi sette anni, testati per quattro anni e frutto di SOP Inside, una tecnologia all’avanguardia protetta da segreto commerciale, i prodotti Resonant hanno dimostrato grande efficacia nel combattere gli effetti del cambiamento climatico sulle viti, sia in Europa che in Nord America una soluzione valida per un problema sempre più serio e palese. La tecnologia SOP Inside non introduce nuovi elementi nel suolo, ma valorizza invece ciò che vi è già, in fatto di batteri o microrganismi che sono naturalmente presenti nel microbioma.  Questa tecnologia rafforza la relazione fra suolo e piante, favorendo così un maggior passaggio di nutrienti dal suolo alle radici delle viti. In ultima istanza, questo si traduce in una migliore crescita della vite, una aumentata resistenza a condizioni critiche e una maggiore qualità dell’uva.

 

 

Resonant – La tecnologia SOP Inside

La tecnologia SOP Inside si concentra sulla popolazione microbica del suolo per stimolare la simbiosi nell’apparato radicale, rendendo così fruibili componenti che non sarebbero altrimenti assimilabili per la pianta. Questo si traduce in effetti misurabili quali un più sviluppato apparato radicale, aumentata vitalità e vigore, maggiore crescita dei tralci sia in lunghezza che per diametro, maggiore uniformità della chioma, grappoli di miglior qualità (maggiore concentrazione di antociani e fenoli, maggior peso del grappoli, maggior numero di acini per grappolo, maturazione omogenea dei grappoli, inferiori livelli di potassio negli acini anche in presenza di significativo stress idrico, minor variazione di raccolto fra una vite e l’altra). Ad un macro livello, i vigneti trattati con i prodotti Resonant hanno rivelato maggiore capacità di gestione dei picchi di caldo, stress idrico e siccità, come pure di gelate – tutti eventi che sono diventati una minaccia costante per i produttori di tutto il mondo.

 

 

 

 

Messa a punto dal team diretto da Marco Poggianella, fondatore e direttore scientifico dell’azienda, la tecnologia SOP Inside (simile al modello ‘Intel Inside’) offre soluzioni innovative e sostenibili per ridurre drasticamente le emissioni di metano, protossido di azoto e anidride carbonica, e l’ammoniaca

in un ampio spettro della filiera agricola, consentendo anche di ridurre di almeno il 30% l’uso di fertilizzanti nocivi a base di azoto senza ridurre le rese.

 

 

Resonant – I prodotti

 

Adatta per tutte le pratiche di coltivazione sostenibili, la gamma di prodotti Resonant offre soluzioni ad hoc per le uve da vino rosso, da vino bianco e da spumante. Ogni  prodotto richiede due applicazioni per stagione, la prima al germogliamento e la seconda all’inizio della fioritura. Oltre a queste soluzioni, Resonant offre anche altri prodotti specifici. “Encore”, ad esempio, è stato pensato per dare vigore alle viti prima del loro ingresso nel periodo di quiescenza invernale; “Rescue” aiuta le viti a risanarsi in seguito a eventi atmosferici improvvisi quali picchi di calore, gelo e grandinate anomale; “Strong Roots” viene utilizzato nei bagni radicali in vivaio per accelerare lo sviluppo delle nuove viti; “Foundations” viene applicato nel vigneto durante i primi anni di vita per assicurare un inizio vita vigoroso alle giovani piante; e infine “Cover Smart”, progettato per aumentare la resilienza dei sovesci affinché abbiano una maggiore capacità di immagazzinamento dell’acqua e maggiore biomassa.

 

 

 

BIO

 

Marco Poggianella, fondatore e chief science officer di Resonant Technology

 

Con un background accademico in fisica e a capo di un team tecnico composto da ricercatori, ingegneri, chimici, agronomi, nutrizionisti, veterinari e biologi con esperienza internazionale, Marco Poggianella è’ fra gli scienziati che stanno trovando risposte concrete a problemi sempre più cogenti a livello internazionale. Per Marco, l’innovazione è un fattore fondamentale di

differenziazione. La tecnologia SOP Inside nasce anche grazie a questa convinzione ed è il risultato di anni di ricerca e perfezionamento sia in laboratorio che sul campo.

 

 

 

Relatore internazionale in conferenze ed eventi relativi alla sostenibilità nel settore agroalimentare, Marco ha all’attivo interventi alla COP26 a Glasgow come all’Università di Davis, California. Marco Poggianella è inoltre membro della New York Academy of Sciences e contribuisce regolarmente a pubblicazioni scientifiche.

 

Fra i suoi interventi quello su come “Migliorare la nutrizione e la sicurezza alimentare nell’Africa sub-sahariana” presso l’Università della Florida di Gainesville, e la presentazione “Azienda casearia sostenibile” in California.  È anche autore di una serie di articoli scientifici, tra cui:

 

  •     “Preliminary results of in-field monitoring of a feed additive for rumen functionality on 7 Italian commercial dairy farms”
  •     “Investigation of a bio-hygienizing additive for oral use in dairy cows: effect on milk somatic cell count”
  •     “Monitoring of the reduction of Klebsiella bacteria counts in SOP treated recycled manure solids”
  •     “Clinical mastitis monitoring on a commercial Arizona dairy farm”.

 

Nel 2014, Marco e’ stato ospite del simposio “Ecology of the mind, ecology of the man’  Ecologia della mente, ecologia dell’uomo), con lo scienziato e attivista Fritjof Capra che lo ha definito a “true eco-designer” (un vero eco-designer). È coautore di “57 Italian Entrepreneurs who achieved Success” (“Come ce l’hanno fatta 57 imprenditori italiani”) un libro pubblicato dai membri di OSA community, un’organizzazione per il network dei migliori imprenditori italiani.

 

 

 

 

Marc Fleishhacker, co-fondatore e CEO di Resonant Technology

 

Marc Fleishhacker è partner e CEO di Resonant. Il suo interesse per il vino inizia all’età di otto anni, in seguito a un viaggio a Bordeaux e continua per tutto il college, durante il quale fonderà il Brown University Wine Club. Sarà proprio come sommelier che inizierà il suo percorso lavorativo. Originario di San Francisco, durante i suoi 30 anni di carriera, Marc ha ricoperto un ruolo fondamentale nella definizione e nello sviluppo di strategie di marketing e di business

 

digitale incentrate sul cliente in venti paesi differenti del mondo. Ha ricoperto numerosi ruoli di leadership senior in organizzazioni tecnologiche e di servizi negli Stati Uniti e nell’Unione europea. Ha raggiunto posizioni di rilievo sia come imprenditore che come dirigente di grandi e strutturate aziende globali

 

che lo hanno portato a collaborare con realta’ come Illy Caffe, Nestlé, Buitoni, Kraft, Heineken, Vodafone, American Express, Mercedes, Fiat, British Airways, Intercontinental Hotel Group, IBM, Microsoft, Williams Sonoma, & Exxon Mobil.

 

 

 

Martina Broggio, agronomo e responsabile dei prodotti per la UE

 

Martina Broggio, Research Expert di Resonant, ha lavorato a stretto contatto con Marco Poggianella fin dagli esordi. Dopo aver conseguito una laurea in Viticoltura ed Enologia, da tredici anni Martina lavora come consulente in management della viticoltura e diritto vitivinicolo.

 

 

 

JT Jaeger, agronomo e responsabile prodotti per il Nord America

 

JT Jaeger, esperto di suoli e viticoltore, è la persona di riferimento per Resonant in Nord America. Ha conseguito una laurea in genetica con specializzazione in Plant & Microbial Genetics presso l’Università della California, UC Davis e un master in Soils and Sustainability  presso l’Università di Edimburgo. Ha maturato sette anni di esperienza in viticoltura e oltre dieci anni come consulente agronomo, di cui tre nel team SOP Inside.

Leggi Anche
Scrivi un commento