E' nato un gruppo di lavoro sullo stress ossidativo

Battipaglia, 12 dicembre 2007 – Ieri il professore Eugenio Luigi Iorio, socio SIMeL (Società Italiana Medicina di Laboratorio) e Presidente dell’ Osservatorio Internazionale dello
Stress Ossidativo, ha proposto la costituzione, in seno alla SIMeL e a partire dalla sezione Campania, di un gruppo di lavoro per lo studio dello stress ossidativo nell’ambito della sezione
Alimentazione e Benessere dell’Osservatorio che ha sede proprio presso “La Fabbrica dei Sapori?”©.

Questa proposta, formulata nel corso dell’Assemblea di fine anno dei soci della sezione campana di tale società medico-scientifica tenutasi presso “La Fabbrica dei Sapori?”©, ha
immediatamente suscitato grande approvazione ed entusiasmo nei presenti, a partire dal presidente della SIMeL dr Raffaele Pisano.

Il gruppo, in linea con l’Osservatorio che ha contatti con circa trenta Paesi nel mondo, ha l’obiettivo di prevenire, attraverso una serie di attività, l’invecchiamento precoce e la
comparsa, l’aggravamento o le recidive delle patologie da stress ossidativo, sia negli uomini che negli animali, al fine di raggiungere o mantenere un adeguato standard di qualità della
vita.
Nell’ambito dei lavori è stato anche annunciato che il 23° Congresso Nazionale della SIMeL, previsto per il 2009, si terrà a Salerno.
L’Assemblea, infine, è stata l’occasione per far presente le difficoltà incontrate dai medici di laboratorio nello svolgere la propria attività a servizio dei cittadini in
seguito alla riduzione indiscriminata delle risorse a favore delle iniziative e degli eventi di formazione realizzati dalle Società Scientifiche, peraltro richiesti dalla vigente
legislazione nell’ambito del programma di Educazione Continua in Medicina (ECM) del Ministero della Salute.

Leggi Anche
Scrivi un commento