E' caos in Kenya dopo l'elezioni presidenziali

NAIROBI – Nell’obitorio di Kisumo si trovano stamane i cadaveri di 46 persone uccise da colpi d’arma da fuoco durante gli incidenti di ieri. Kisumo si trova nell’ovest del Kenya, sul
lago Vittoria, cuore dell’etnia Luo, quella del leader dell’opposizione Raila Odinga.

Incidenti violentissimi vi erano scoppiati ieri al momento della proclamazione di Mwai Kibaki quale vincitore delle presidenziali in Kenya, respinta da Odinga come «inaccettabile
frode» che «potrebbe gettare il Paese nel caos». Almeno una quindicina i morti, tra il pomeriggio e la notte di ieri, in altre città della stessa area.

Violentissimi incidenti, inoltre, anche negli slums di Nairobi dove ci sarebbero stati finora almeno 15 morti.

Leggi Anche
Scrivi un commento