Due giorni con il festival «La violenza illustrata»

Bologna – Sarà il 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, l’occasione per presentare la seconda edizione dell’iniziativa La violenza illustrata a cura della
onlus Casa delle donne per non subire violenza di Bologna.

Family day – in omaggio al film di Ken Loach – è il nome dato alla manifestazione, che vede alternarsi linguaggi artistici diversi accomunati dalla denuncia contro la violenza domestica.
Per unire offerta culturale su tematiche di genere e sensibilizzazione critica, rivolta in particolare alle giovani generazioni.

Appuntamento sabato 24 alle 20.30 alla Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio (piazza Maggiore 6) in vista delle due giornate di rassegna, anche quest’anno patrocinata da Regione
Emilia-Romagna, Provincia di Bologna e Comune di Bologna e realizzata con il contributo di Fondazione Carisbo, Comune di Bologna e CDLM-CGIL di Bologna.

La prima serata, organizzata in collaborazione con l’associazione Home Movies e con il Biografilm Festival, affronta il problema della violenza psicologica in ambito familiare, a partire da due
documentari: Tarnation di Jonathan Caouette e, a seguire, Catherine.

Domenica 25 alle 20.30 è la volta di Piera Degli Esposti, che interviene prima della proiezione del film Il vestito da sposa di Fiorella Infascelli, un viaggio intorno al dramma della
violenza sessuale.

Non solo film, però: fino al 26 novembre il Corridoio di Manica Lunga – primo piano di Palazzo d’Accursio – ospita la mostra Testimoni silenziose, ispirata alla lotta contro la violenza
sulle donne reinterpretata in una monografica dall’artista tedesca Anija Seedler.
Ancora una mostra – la collettiva Testimoni silenziose – Luoghi d’incontro – quella allestita il 25 novembre dalle 12 alle 20 a Il Graffio (via Sant’Apollonia 23/25) e organizzata da Il Graffio
– Galleria d’arte insieme all’associazione Donne D’Arte. Per l’occasione la biblioteca Sala Borsa presenta una vetrina di testi contro la violenza sulle donne.

Per saperne di più, si può contattare La Casa delle donne per non subire violenza – onlus, via Dell’Oro 3, tel. 051.333173, fax 051.3399498, casadonne@women.it .

Link:
Il sito della onlus Casa delle donne per non subire violenza

Leggi Anche
Scrivi un commento