Denunce contributive Enpals on-line

D: Ho letto che le aziende che versano contributi all’Inps potranno effettuare on-line dal 2008 le denunce contributive e gli adempimenti informativi richiesti ai datori di lavoro. Volevo
sapere se è possibile anche per le aziende che versano i contributi all’Enpals poter procedere on-line a tali adempimenti. In caso affermativo, quale è la procedura e chi
può effettuare la trasmissione telematica dei dati?

R: Anche l’ENPALS si è adeguato alle procedure telematiche per la gestione delle denunce contributive e degli adempimenti informativi dei datori di lavoro.
L’Enpals con due successive circolari (Circ. del 10 dicembre 2007, n. 16 e n. 17) ha disposto l’ obbligo da gennaio 2008 di usare la nuova modulistica per l’iscrizione di impresa (e di
attività), per le variazioni dei dati, per le trasformazioni e cessazioni dei rapporti di lavoro, per la richiesta del certificato di agibilità, per le denunce contributive, per
gli attestati di correttezza contributiva.
Le aziende del settore possono operare anche presso gli sportelli della SIAE che, tramite apposita convenzione con l’ENPALS, si impegna a fornire assistenza in tutte le fasi degli adempimenti
informativi.

I nuovi moduli presentati ai centri per l’impiego sono efficaci anche nei confronti dell’ENPALS e devono essere trasmessi in modalità informatica a partire da marzo (nella provincia di
Bolzano a dicembre 2008).
Quindi fino al 29 febbraio 2008 la comunicazione al centro per l’impiego da effettuare entro il giorno prima della instaurazione del rapporto di lavoro ed entro 5 giorni nei casi di
trasformazione e cessazione, ha efficacia solo se trasmessa in via telematica
La richiesta del certificato di agibilità va fatta entro cinque giorni dalla stipula del contratto ma comunque sempre prima dell’inizio concreto dell’attività (il certificato
è richiesto alle imprese dell’esercizio teatrale, cinematografico e circense, ai teatri tenda, enti e associazioni e imprese del pubblico esercizio, alberghi, emittenti radiotv, impianti
sportivi).

Dal 1° gennaio 2008 il lavoratore non può più iscriversi direttamente all’ENPALS in quanto tale adempimento è di esclusiva competenza del datore di lavoro.
Alle aziende del settore le nuove procedure l’ENPALS permetteranno di presentare le denunce contributive di gennaio e febbraio 2008 on-line entro il 28 aprile (il termine slitta a lunedì
28, in quanto il 25 è festa nazionale, il 26 è sabato e il 27 è domenica).
A tale riguardo le aziende del settore devono chiedere il codice personale riservato PIN all’Ente di previdenza (è a disposizione il numero gratuito 800.462693).
La denuncia dei contributi va fatta:

1) con procedura on-line;

2) o con file precompilati prodotti in accordo con lo schema ENPALS Xml (è a disposizione nel sito www.enpals.it).

Il versamento, come al solito, va fatto con Mod. F24 entro il giorno 16 del mese successivo al periodo di paga: giorno 16, per il versamento dei contributi; giorno 25, per la denuncia
contributiva.
Le vigenti aliquote contributive sono pari al 33% per i lavoratori dello spettacolo (di cui il 9,19% a carico dei lavoratori e il 23,81% dell’azienda). Il contributo sale al 35,70% (di cui il
9,89% a carico dei lavoratori) per i tersicorei e ballerini (meno per quelli già iscritti all’ENPALS entro l’anno 1995 per i quali il contributo è quello generale del 33%).
Sono abilitati alla trasmissione telematica dei dati il titolare/legale rappresentante dell’impresa, i dipendenti delegati, le società capogruppo di gruppi di impresa, i professionisti
mandatari del datore di lavoro: consulenti del lavoro, dottori commercialisti, ragionieri, avvocati; le associazioni di categoria.

Leggi Anche
Scrivi un commento